Il Clima

le Protee ed il freddo

Le protee e il Freddo

Generalmente le Protee si possono coltivare in luoghi freddi, senza ricevere alcun danno da gelo, ma un inverno rigido potrebbe essere letale. Tutto dipende dal tipo di Protea che si sceglie di acquistare e piantare, se la zona che andrà ad ospitare la pianta è caratterizzata da un clima fresco, è bene scegliere quelle Protee che si adattano meglio a condizioni simili. Bisogna ricordare che i primi due anni di vita della Protea sono fondametali per quanto riguarda la crescita della pianta stessa, una volta che ha raggiunto una certa dimensione e che si è acclimatata, la sua possibilità di sopravvivere al gelo aumenta notevolmente. La protezione che deve ricevere la pianta durante i suoi primi due inverni è fondamentale, ciò può avvenire posizionandola a ridosso degli alberi o di muri dove le grondaie offrono riparo, oppure se il gelo minaccia, le piante giovani si possono durante la notte. Un grande cartone ondulato è l'ideale, in questo modo si crea una situazione di crescita più naturale. Quando questo tipo di protezione è impossibile da realizzare, è meglio utilizzare un panno ombra, di iuta o “agritessuto”, sospeso su pali, piuttosto che avere sopra la pianta qualsiasi materiale solido e impermeabile.

"The Protea Book" di Lewis J. Matthews